Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Federico Fellini. Un ritratto

È il 31 ottobre del 1993 quando il maestro del cinema italiano Federico Fellini muore al Policlinico di Roma, stroncato da un ictus.

Per ricordare la figura di quest’uomo straordinario, Viaggio nell’Italia che cambia vi propone uno special che si concentra non tanto sulla ricostruzione della vita e delle opere del regista riminese, bensì sull’aspetto umano. Fellini come persona fuori del comune, artista, in relazione dialettica con la realtà, fra memoria e fantasia.

Il nostro conduttore Edoardo Camurri introduce questa puntata proprio dal cuore delle teche Rai, il “traslatore”: quel meccanismo da cui provengono i documenti che tessono questo ritratto.

Federico Fellini in America è diventato anche un aggettivo: felliniesque. Il termine viene usato per definire quell’unico insieme di immaginario, grottesco e onirico che ha caratterizzato il suo cinema.

Ma chi era l’uomo dietro la macchina da presa? Chi era quel regista che ogni volta per accontentare i giornalisti raccontava una nuova storia, sfuggendo scaltramente alla richiesta pressante di spiegazioni, interpretazioni e prese di posizione?

Un ritratto dell’uomo e dell’artista Federico Fellini, attraverso i repertori custoditi nell’immenso archivio delle teche Rai.

Vedi le altre puntate

Speciali

Federico Fellini. Un ritratto

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo