Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

DIRITTO ALL’AMBIENTE. SETTANT’ANNI DI CONQUISTE. La tutela dell’ambiente in Italia

Lo sfruttamento delle risorse, l’industrializzazione, la cementificazione erano i segnali del progresso e dell’evoluzione umana. Ma quando già negli anni ’60 sono arrivati gli allarmi dei primi militanti ambientalisti, soprattutto dai Paesi del nord Europa, anche in Italia ha iniziato a farsi strada l’idea che preservare l’ambiente in cui viviamo dovesse essere una priorità della futura convivenza civile. Il doc “Diritto all’ambiente. Settant’anni di conquiste”, firmato da Silvia Barocci e Antonia Pillosio, con la regia di Leonardo Sicurello, grazie alle testimonianze dei magistrati Gianfranco Amendola, Adriano Sansa e Raffaele Guariniello, ripercorre la storia recente di una serie di disastri ambientali che hanno segnato il nostro tempo. Da Chernobyl a Seveso, dalla ThyssenKrupp a Eternit, senza trascurare il grande lavoro fatto dai cosiddetti “magistrati d’assalto” per cercare di preservare il mare dagli sversamenti chimici dell’industria italiana.

Quali e quante leggi sono state fatte? Quanto oggi il paese risponde alle emergenze ambientali a fronte di una sempre maggiore necessità di risorse energetiche? Preservare e tutelare l’ambiente è oggi una delle più grandi sfide che abbiamo di fronte.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo