Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Gianni Boncompagni, padre di "Alto Gradimento"

In ricordo di Gianni Boncompagni, morto oggi ad 84 anni, Rai Storia manda in onda

- Dalla Radio alla TV (domenica 16 aprile alle 22.50 circa e lunedì 17 aprile alle 15.30 circa e alle 20:00):
Una serie di incursioni in televisione dei due innovatori della radio degli anni 60, Renzo Arbore e appunto Gianni Boncompagni. E inoltre il backstage del film “I ragazzi di Bandiera Gialla” (1967) con Gianni Boncompagni nel ruolo di se stesso.

- I Varietà – DRIM (domenica 16 aprile alle 23:05):

Il racconto sul primo varietà del sabato sera con la regia di Gianni Boncompagni. È il 1980, memorabile la sigla del programma che grazie a un sapiente gioco scenografico sembra camminare sulle pareti di quella che potrebbe essere la sua cameretta.

--------------

Nasce il 13 maggio del 1932 ad Arezzo Gianni Boncompagni. A 18 anni si trasferisce in Svezia, dove lavora come conduttore radiofonico per la radio locale. Rientrato in Italia, Boncompagni diventa, nel 1964, programmatore di musica leggera per la RAI e comincia una fruttuosa collaborazione con Renzo Arbore nella conduzione di programmi radiofonici. Nel 1965 è autore di Bandiera Gialla, nel 1970 di Alto Gradimento, trasmissioni, che sono destinate a fare la storia della radio italiana. Nel 1977, Boncompagni approda alla televisione, dove, negli anni, lancia o consacra personaggi come Raffaella Carrà, Enrica Bonaccorti, Marisa Laurito, fino ad Ambra Angiolini.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo